Vittoria e Abdul

Regia: Stephen Frears

Genere: Biografico

Anno: 2017

Con: Judi Dench, Ali Fazal, Eddie Izzard, Adeel Akhtar, Tim Pigott-Smith

La regina Vittoria, sovrana del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda e Imperatrice d'India dal 1876, durante gli ultimi anni del suo lunghissimo regno, stringe un'improbabile amicizia con il 24enne indiano Abdul Karim, sbarcato in Inghilterra per servire a tavola durante il Giubileo d'oro della sovrana. L'ormai più che matura monarca, stanca di protocolli e rituali di corte, rimane sin da subito colpita dallo sguardo sveglio e ribelle del giovane e si lascia volentieri affascinare dai suoi racconti esotici e spensierati, al punto da cominciare a preferire la compagnia del giovane domestico a quella dei barbosi e petulanti consiglieri reali. E l'inesperto commesso si ritrova d'un tratto assistente personale dell'imperatrice d'India in persona. L'anno dopo addirittura insegnante, incaricato di istruirla sulle questioni indiane. Ma la relazione sempre più intima e controversa tra i due non manca di scatenare una rivolta ai vertici della casa reale... Un anno dopo "Florence", Stephen Frears dirige il dramma biografico tratto dal libro omonimo di Shrabani Basu e sceneggiato da Lee Hall ("War Horse", "Billy Elliot"). Presentato fuori concorso alla 74° edizione della Mostra del Cinema di Venezia, vede impegnata nel ruolo della protagonista Judi Dench, che aveva già interpretato la grande regina Vittoria nel 1997 in "La mia regina" di John Madden.