Bologna invasa dai libri per ragazzi con un occhio a digitale e videogames
La copertina del libro “Video games” presentato a Bologna

Bologna invasa dai libri per ragazzi con un occhio a digitale e videogames

Vi piacerebbe lavorare alla costruzione di un videogame? Vi spieghiamo come su La Provincia G

Creatori di video giochi! Mmmm non sarebbe male. Prima però bisogna sapere tutto, ma proprio tutto sui videogiochi.

Alla “Fiera del libro per ragazzi”, che si è inaugurata ieri alla fiera di Bologna (chiuderà il 6), il digitale, con libri da cui spuntano animali che poi vanno a passeggio nell’ambiente, occupa un posto importante, insieme ai libri che parlano di eroi, di persone che vengono da Paesi lontani e a storie che promettono di mettere un sacco di paura!

La fiera internazionale si occupa del digitale proprio perché esso piace a bambini e ragazzi, ma anche l’Editoriale Scienza ha pronto un bel libro sul tema.

Questa casa editrice a Bologna ha portato, tra gli altri, il libro “Video games”, scritto da Davide Morosinotto e da Samuele Perseo (illustrato da Marta Baroni, 96 pag., 11,90 euro) che, per lavoro, si occupa delle storie raccontate dai videogiochi, Samuele è infatti narrative designer e producer.

Su La Provincia in edicola il 4 aprile l’intervista a Perseo e tutti i segreti dei videogames.

© RIPRODUZIONE RISERVATA