Olgiate, la banda delle slot
in fuga ancora una volta

OLGIATE COMASCO - La banda delle slot sbanca la sala giochi, ma è costretta a fuggire a mani vuote per la seconda volta nel giro di pochi giorni.

La notte scorsa, erano circa le 3.30, in via Liancourt a Somaino, una pattuglia del nucleo operativo e radiomobile della compagnia dei carabinieri di Como, impegnata in un servizio di controllo del territorio, ha sorpreso alcuni sconosciuti che, dopo aver forzato la porta di ingresso della sala slot, stavano tentando di rubare i videopoker e i cambiamonete custoditi all'interno del locale.

All'arrivo dei militari i ladri avevano già caricato otto macchinette ed un cambiamonete su un furgone e stavano per ultimare il colpo.
Alla vista dei carabinieri la banda è stata costretta ad abbandonare l'automezzo e la refurtiva per fuggire a piedi nei boschi della zona.

Solo qualche sera prima i carabinieri avevano sventato un furto ai danni della Real Sala di via Lomazzo. In questo caso la banda aveva cercato di sfondare la recinzione usando un furgone ariete.

r.caimi

© riproduzione riservata

Accedi al sito per commentare
Oggi in Edicola

video

I Vostri Video

Como presidente La Stecca fa doccia gelata anti Sla

al cinema

Vivi Como

Eventi
Pubblicità
PubblicitàSPM
SpecialiSPM