Venerdì 30 novembre 2012

La diretta con il sindaco
Appuntamento il 31 maggio

Si terrà venerdì 31 maggio il prossimo appuntamento quindicinale con il sindaco Mario Lucini che il venerdì - dalle 14.30 alle 15.30 - è negli studi web de "La Provincia" per il consueto appuntamento con i lettori.

Durante l'incontro, il sindaco durante i primi 30 minuti risponde alle domande dei giornalisti, mentre dalle 15 alle 15.30 è possibile telefonare in diretta e porre domande.

Sarà possibile farlo chiamando il numero telefonico (031/582399). È possibile già da ora inviare le proprie domande anche via email, all'indirizzo di posta scrivialsindaco@laprovincia.it. Le risposte, anche alle email precedenti verranno date dal sindaco in diretta web. Il video dell'appuntamento verrà poi messo sul sito internet del giornale nell'apposita sezione.

g.roncoroni

© riproduzione riservata

Commenti (2) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
adriano.zuppati scrive: 19-05-2013 - 10:30h
Tanti bei discorsi su grandi progetti , per ora al palo, ma su tutte le piccole , ma molto IMPORTANTI, cose della quotidianità , non si vede un cambiamento. LE AIUOLE SONO PIENE DI SPORCIZIA , LE PIANTE CIRCONDATE DA ERBACCE,SPUNTANO LE MARGHERITE SUI MARCIAPIEDI , LO SPORCO IN CENTRO IN PIAZZA DEL POPOLO, VIA ZEZIO E' INDESCRIVIBILE........ ed il Sindaco dice che ci sono gli spazzini, che abbiamo una convenzione per la cura delverde e che svolgono il loro lavoro. Sfido a trovare un cittadino che ha incontrato uno spazzino , con ramazza, intento a scopare , raccogliere e ripulire questa povera città. Lavoro a Lecco e la differenza è veramente imbarazzante. Grazie
porromas scrive: 05-04-2013 - 14:50h
Caro Sindaco sono d'accordo su togliere subito le palizzate, ma prima non riusciamo a sistemare il pezzo di passeggiata (Zambrotta) cosi bello per una stagione e tolto subito dopo? Sarebbe una vera risposta a tutti coloro che amano il lago di Como.