Grillini, 432mila voti
Senza spendere un euro

COMO Una campagna elettorale per le regionali low cost. Molto low cost tenuto conto che a Como il Movimento 5 stelle ha speso 250 euro per l'affitto della sala della biblioteca per trasmettere il comizio di chiusura di Beppe Grillo.
E la cifra, tra l'altro, come precisa Luca Ceruti, capogruppo a Palazzo Cernezzi, «è stata a carico del meetup di Como».
Alle regionali il Movimento 5 stelle ha ottenuto in provincia di Como 52.687 preferenze, pari al 16.73%. Alla Camera il dato è del 18.63% con 63.354 voti, mentre al Senato di 52.687 preferenze, pari al 16.73%. «I gazebo - spiega Ceruti - li avevamo già, così come le magliette e quindi non abbiamo acquistato nulla. Per gli incontri siamo sempre riusciti ad ottenere gratuitamente le sale, ad eccezione dell'appuntamento finale in biblioteca che ci è costato 250 euro».
I singoli candidati non hanno fatto manifesti e nemmeno santini, ma si sono limitati al passaparola e al web. Va detto che a far da traino è Grillo, non i singoli candidati. La prova sta nelle preferenze: la più votata, Patrizia Casagrande, ha ottenuto 355 preferenze personali e il meno votato, Antonio Endrizzi, 127.

Leggi l'approfondimento su la Provincia in edicola mercoledì 6 marzo

a.savini

© riproduzione riservata

Accedi al sito per commentare

I commenti dei lettori (3)

  • 3 | Lariosaurus - Messaggi (360) - 06-03-2013 - 17:44h

    Ciò dimostra che è possibile fare politica contando solo sulle idee... Giuste o sbagliate, ma almeno il M5S ha dimostrato che si può!!!!

  • 2 | DavidCo - Messaggi (13) - 06-03-2013 - 15:34h

    La Lega di Maroni ha vinto in Lombardia spendendo milioni in pubblicità elettorale, manifesti pubblicitari per tutta Milano, volantinaggio, lettere, persino pubblicità su youtube. Al contrario di loro, anche se non sono grillino, rispetto il partito di Grillo, hanno portato avanti una campagna elettorale senza RUBARE niente ai contribuenti, e intanto, a noi lombardi ci tocca tenerci la Lega.

  • 1 | Porta Enrico - Messaggi (291) - 06-03-2013 - 12:46h

    I Signori "Nutella" "Pranzi di nozze" "Mimose" "Vini a gogò" ecc. ecc. prendano esempio da questi nuovi politici. Chiaro che, non salvano L'Italia, ma basta per!!!!!!!

Oggi in Edicola

al cinema

Vivi Como

Eventi
Pubblicità
PubblicitàSPM
SpecialiSPM