Aggredì l’amico con il falcetto  Il giudice lo condanna a sette anni

Aggredì l’amico con il falcetto

Il giudice lo condanna a sette anni

Prima sentenza (con il rito abbreviato) per l’uomo di San Nazzaro Val Cavargna. Sette mesi fa in una baita la violenta lite a causa del prezzo di una formaggella

Un pezzo di formaggio da dieci euro, la lite finita a colpi di falcetto e l’arresto dopo essere tornato a casa.

A distanza di soli 7 mesi è già arrivata la sentenza nei confronti di Eligio Chiappa, l’uomo di 41 anni di Como ma con casa a San Nazzaro Val Cavargna, che il 24 giugno scorso aveva colpito con quel falcetto modificato Enrico Caccia, 55 anni. Chiappa ha scelto la strada del rito abbreviato davanti al giudice Maria Luisa Lo Gatto, che lo ha condannato per tentato omicidio a 7 anni di carcere. Il giudice ha quindi valutato l’effettiva volontà di Chiappa di provocare la morte dell’ormai ex amico Caccia, con il quale i rapporti si sono definitivamente deteriorati dopo quella giornata di inizio estate trascorsa assieme in Val Cavargna in attesa di vedere la partita di calcio dell’Italia ai mondiali contro l’Uruguay.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di GIOVEDÌ 5 febbraio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA