Casasco, precipitato nel dirupo  Una croce lo ricorderà
Gli amici dell’alpinista scomparso nell’aprile del 2014

Casasco, precipitato nel dirupo

Una croce lo ricorderà

Cerimonia sul Generoso in memoria di Elia Maria Villa

Morto nel 2014 a 66 anni mentre faceva un’escursione

Con una commovente cerimonia in quota e la posa della croce , gli amici di Casasco e il gruppo alpini , guidati dal sindaco Ettore Puricelli e dal parroco don Fabio Molteni , è stato ricordato sul monte Generoso Elia Maria Villa , pensionato di Milano morto tragicamente a 66 anni sul versante italiano del Generoso il 10 aprile del 2014.

Proprio sul luogo dove è precipitato, è stata posta una croce con la foto benedetta sul posto da don Fabio che ricorderà per sempre quel tragico giorno sul sentiero alto ai piedi della prima guglia che guarda in quota il massiccio dalla Valle d’Intelvi .

© RIPRODUZIONE RISERVATA