Como: maestro elementare   in cella per truffa
Il carcere comasco del Bassone. Insegnante elementare di sostegno è stato arrestato per truffa (Foto by archivio)

Como: maestro elementare

in cella per truffa

Muggiò; minacce ai vicini di casa mentre scontava la pena ai domiciliari. I carabinieri lo riportano in carcere

Como

Stava scontando una pena a due anni e un mese di reclusione nella casa che condivide con la madre in via San Bernardino da Siena, con il permesso di recarsi al lavoro, alle elementari di Maslianico dov’è insegnante di sostegno. Ma la scorsa estate a suo carico sono piovute un paio di denunce da parte dei vicini di casa che lo hanno accusato di minacce e ingiurie. E così il Tribunale di Sorveglianza ha deciso di far tornare l’uomo in carcere.

I carabinieri di Rebbio, giovedì pomeriggio, hanno arrestato - su ordine di carcerazione del giudice di Sorveglianza di Varese - l’insegnante di sostegno di 41 anni, già noto agli inquirenti per truffa e calunnia.

Il colpo di spugna sulla possibilità per l’uomo di scontare tra le mura di casa la condanna riportata negli anni scorsi è legato ai numerosi diverbi che lo stesso avrebbe avuto, nel corso dell’estate, con i vicini di casa.

Secondo quanto hanno accertato gli stessi carabinieri di Rebbio - che hanno formalizzato almeno un paio di denunce contro Romano - lo scorso mese di agosto, in più di un’occasione, il 41enne comasco avrebbe in più occasioni avuto discussioni con i vicini di casa per dissidi condominiali causati per lo più da motivi banali: il cane che sporcava piuttosto che i rumori. Dissidi nel corso dei quali - stando, almeno, alle denunce formalizzate ai carabinieri - Luca Romano avrebbe ingiuriato e minacciato altri condomini. Minacce consistite, sarebbe stato riportato ai militari, anche nel ricordare agli altri residenti nel condominio di via San Bernardino da Siena la propria condizione di detenuto. Quasi a voler far pesare possibili conoscenze poco raccomandabili, in grado di risolvere per lui eventuali dissidi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA