Giovedì 26 giugno 2014

Due colpi di falcetto

per non pagare 10 euro

San Nazzaro Val Cavargna, la piccola falce usata per l’aggressione

Sarebbe nata a causa di una formaggella da dieci euro la discussione che ha rischiato di uccidere Enrico Caccia, 55 anni, aggredito l’altra sera a colpi di falcetto da un conoscente, Eligio Chiappa, 40 anni. Le condizioni del ferito all’ospedale di Gravedona sembrano essere migliorate, dopo che nella notte si era temuto per la sua vita.

Da quanto è stato ricostruito i due avevano litigato perché Chiappa riteneva troppo alto il prezzo che Caccia gli aveva chiesto per il formaggio di sua produzione. Chiappa è andato a casa e durante l’intervallo della partita Italia Uruguay è tornato dal conoscente armato di falcetto, con il quale lo ha colpito al fianco e al torace. Poi è fuggito, abbandonando l’arma nei boschi, che è stata recuperata. I carabinieri lo hanno arrestato per tentato omicidio aggravato dalla premeditazione. L’arrestato, da parte sua, sostiene che la lite non è nata per la questione del formaggio e di essere stato a sua volta minacciato dal contendente

© riproduzione riservata