Il confronto di idee  delle “Primavere di Lecco”  «Così cresce il dialogo»
Francesco Micheli sarà sul palco del Teatro della Società martedì sera

Il confronto di idee

delle “Primavere di Lecco”

«Così cresce il dialogo»

L’iniziativa Tornano gli incontri al Teatro della Società

Martedì 17 il debutto, tema scelto: Occidente e Oriente

Il sindaco: «La città ha voglia di ritrovarsi e partecipare». Ingresso libero e gratuito

Le Primavere di Lecco esordiranno al Teatro della Società a Lecco, martedì 17. E’ un’altra occasione per la nostra città per confrontarsi su un tema di grande attualità: «Occidente. Chi siamo, cosa non dobbiamo diventare».

Un momento di aggregazione

Abbiamo chiesto al sindaco di Lecco, Virginio Brivio, un commento a queste proposte culturali, che per la nostra città stanno diventando una felice consuetudine: «Questi appuntamenti sono diventati un momento di grande aggregazione per tutta la città. Ricordo il Teatro della Società esaurito per Philippe Daverio, ma anche per il sociologo Bauman, ospite di Leggermente. In questo senso il nostro teatro sta diventando un punto di riferimento così come altri luoghi, pensiamo al Politecnico, con cui non è assolutamente in competizione. E’ una complementarietà di sedi che consentono alla città di vivere momenti di riflessione di grande qualità».

Altro aspetto saliente è la grande partecipazione della città: «Il fatto che tanta gente segua queste proposte, evidenzia un bisogno di riflessione e confronto. C’è una grande voglia di comunità, di ritrovarsi nel nome della cultura e non è vero che a questi incontri ci sono sempre le stesse persone. Le Primavere vanno incontro a questo bisogno di impegno, a conferma di una linea che sta avendo successo e che va incrementata».

Anche l’assessore alla cultura del Comune di Lecco, Simona Piazza, è particolarmente soddisfatta di un’abitudine con le proposte culturali, che sta caratterizzando la nostra città: «Con le Primavere di Lecco, ribadiamo la nostra collaborazione con il quotidiano la Provincia. L’amministrazione accoglie positivamente questi incontri al Teatro della Società, che in questo modo propone non solo opere teatrali ma anche dibattiti culturali di alto rilievo. Si persegue così quella partecipazione attiva dei cittadini, che hanno dimostrato di rispondere con grande entusiasmo a questi appuntamenti».

E c’è poi l’importanza di un tema che ci coinvolge direttamente: «Grazie alle Primavere avremo l’occasione di fermarci a riflettere su una tematica che ci mette ancora una volta di fronte al problema dell’identità e del rapporto dell’Occidente col mondo orientale. Credo siano due serate importanti per capire come non ci si possa affidare alle barricate, ma sia il dialogo ed il confronto l’elemento che ci può far crescere».

Si parte con Donizetti

Le Primavere di Lecco inizieranno martedì 17 maggio alle ore 21 al Teatro della Società. Francesco Micheli, direttore artistico della Fondazione Donizetti di Bergamo, presenterà il suo “Donizetti Revolution”, una fedele ma libera interpretazione dell’opera del celebre musicista. Il secondo incontro si svolgerà martedì 24 maggio e vedrà protagonista il giornalista ed editorialista del quotidiano Repubblica, Federico Rampini. Metterà in scena il suo spettacolo intitolato «Occidente estremo. Vi racconto il nostro futuro». L’ingressoè libero . E’ possibile iscriversi inviando una mail a info@leprimaveredilecco.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA