Martedì 15 ottobre 2013

Il vento ha piegato

la quercia di 300 anni

link

Il maltempo ha lasciato il segno in Valle d’Intelvi. Il plurisecolare “rùgulon”, la quercia di pregio che dominava l’Alpe di Ponna, è crollata a causa del maltempo. Le sue radici, ancorate alla radura da circa trecento anni, non hanno resistito alle raffiche di vento e alla pioggia battente. Si tratta di un esemplare di pregio, protetto, appartenente alla famiglia del rovere.

Da qualche tempo appariva malato e la sua chioma non era più rigogliosa come un tempo, ma non aveva mai dato segni di cedimento. Era un albero a cui, in paese, erano tutti affezionati. Era diventato il punto di riferimento per gitanti ed escursionisti.

© riproduzione riservata