Lecco, scuote la tovaglia sul balcone  Bicchiere colpisce un bambino
Il piccolo è stato trasportato in ambulanza all’ospedale

Lecco, scuote la tovaglia sul balcone

Bicchiere colpisce un bambino

Il piccolo passava sul marciapiede in braccio alla mamma - Il contenitore di vetro è caduto per cinque piani e lo ha centrato sulla testa

Paura oggi nel primo pomeriggio in viale Dante per un bambino di quattro anni colpito da un bicchiere di vetro alla fronte.

Per fortuna, alla fine, tutto si è risolto con un grande spavento e una manciata di giorni di prognosi, dopo che il piccolo è stato accompagnato, insieme alla mamma, al pronto soccorso dell’ospedale cittadino con l’ambulanza della Croce Rossa. Ma per qualche tempo è rimasto il mistero. Da dove era caduto quel bicchiere che, come un proiettile, aveva colpito il piccino alla fronte, mentre si trovava tra le braccia sicure della mamma?

Sono stati gli agenti della Polizia locale, subito sul posto, a ricostruire l’accaduto e a svelare il mistero.

Mamma e bambino, abitanti in città, si trovavano lungo viale Dante, sul lato destro della carreggiata a salire verso la stazione, quando è avvenuto l’incidente. Il bicchiere è caduto accidentalmente da un balcone al quinto piano di un palazzo a bordo strada: stando a quanto hanno potuto appurare i vigili, l’inquilina novantenne di un appartamento il cui balcone affaccia sul marciapiede aveva appena finito di pranzare e stava scuotendo la tovaglia sul terrazzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA