Domenica 24 agosto 2014

Magreglio: la “doccia gelata”
davanti al santuario del Ghisallo

La doccia del sindaco Danilo Bianchi

Doccia gelata di massa per sensibilizzare sulla Sla ieri sul piazzale del santuario della Madonna del Ghisallo, nel luogo più amato dai ciclisti comaschi. Il sindaco Danilo Bianchi, gran parte della sua amministrazione e diversi cittadini, si sono rovesciati in testa i secchi pieni d’acqua. Il primo cittadino ha nominato, come si fa in questi casi, non tre persone ma tre paesi: Bellagio con Civenna, Lasnigo e Barni. Ora tocca a loro sulla pubblica piazza accettare la sfida dell’estate per combattere la sclerosi laterale amiotrofica, una terribile malattia neurodegenerativa. E la stessa iniziativa è stata effettuata ieri da Giorgio Zappa, consigliere comunale di Erba e vice presidente dell’Erbese che ha poi sfidato gli altri presidenti delle società calcistiche della città.

Il servizio su La Provincia di lunedì 25 agosto

Magreglio

© riproduzione riservata