Lunedì 29 luglio 2013

Multa-beffa, parcheggia l’auto

E gli dipingono le strisce gialle

Controlli dei vigili (immagine d’archivio)

Sembra un video di Scherzi a parte. Ma non è una finzione, E’ la realtà. Si tratta di un filmato che sta spopolando su Youtube: mostra una vecchia Peugeot 106 di colore blu, parcheggiata in una strada di Monza. Sotto il tergicristallo una multa, una contravvenzione di 84 euro che il proprietario si è preso per aver parcheggiato in uno stallo riservato alla sosta dei portatori di handicap. Tutto normale? Neanche per sogno. Perché, si legge su Il Cittadino, il proprietario dimostra che lui, al mattino, la macchina l’ha parcheggiata in una zona di sosta libera. Infatti, lo spazio riservato ai disabili, quello “vecchio” tanto per intenderci, si trova proprio alle spalle della sua macchina. Solo che, durante la giornata, gli operai incaricati di ridisegnare le strisce orizzontali, hanno delimitato il “nuovo” spazio per i portatori di handicap proprio attorno alle Peugeot parcheggiata. Che così è sembrata in sosta vietata al solerte vigili passato poco dopo per il solito giro di perlustrazione. Quindi, la multa sotto il parabrezza.

Una catena di errori e scarsa comunicazione che ha dell’incredibile. Il comandante della polizia locale di Monza, Alessandro Casale, non ha contestato il filmato. Anzi, ha assicurato che il verbale è stato annullato, dando la colpa di quanto accaduto a un problema di comunicazione tra gli operai incaricati di rifare la segnaletica delle strade e la polizia locale.

© riproduzione riservata

Commenti (1) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
cabass scrive: 29-07-2013 - 12:38h
Lo sceriffo Roscoe di Hazzard non avrebbe saputo fare di meglio! :-)