Sabato 08 febbraio 2014

Orsenigo, ci sono soldi e progetti

Ma il tecnico non c’è e si blocca tutto

La strada che collega la Foppa con il centro

Progetti pronti, piani approvati, ma corsa contro il tempo: questa è la situazione che emerge per quanto riguarda le opere pubbliche in programma in paese. Nei giorni scorsi la giunta comunale ha approvato il piano dei lavori. che prevede per quest’anno la realizzazione prioritaria dell’ampliamento dei colombari del cimitero maggiore e dell’atteso marciapiedi di via Manzoni, che collegherebbe a livello pedonale il paese con la frazione di Foppa.

Le opere però devono fare i conti con due problemi indesiderati: il rispetto del patto di stabilità e la partenza del responsabile dei lavoro pubblici, l’ingegner Michele Beretta, che a fine 2013 ha deciso per motivi personali di proseguire la sua attività professionale solo con il Comune di Ponna. (era infatti in essere una convenzione tra i Ponna e Orsenigo, che poco prima di Natale è stata sciolta consensualmente).

Calendario e cifre alla mano l’opera che il sindaco, Mario Chiavenna e la sua giunta ritengono prioritaria è l’ampliamento del cimitero maggiore, dove i colombari sono in via di saturazione ed è necessario ricavare ulteriori loculi per la sepoltura dei defunti: in totale l’opera ammonta a 150mila euro: secondo il piano approvato i lavori dovrebbero già partire in aprile per concludersi poi con la fine del 2014. Per quanto riguarda invece il marciapiede di Foppa, che costerà complessivamente 230mila euro, i lavori sono previsti tra luglio e la fine dell’anno: l’opera è stata fortemente richiesta fin dal 2011 da alcuni residenti.

© riproduzione riservata