Una folla per l’addio a don Bianchi  Chiesa gremita per l’ex parroco di Gera
1La chiesa di Gera lario non era abbastanza grande per contenere tutti i fedeli che hanno voluto salutare il loro ex parroco2LPresente una folta rappresentanza di alpini, molti sindaci e quasi venti sacerdoti (Foto by Foto Selva)

Una folla per l’addio a don Bianchi

Chiesa gremita per l’ex parroco di Gera

Ricordate le incomprensioni con i fedeli di Gera: «Ma eri sempre disponibile»

Un sacerdote amato ma non piacevano i viaggi a Fatima, Milingo e Padre Tardif

Tantissima gente per l’addio a don Luigi Bianchi, parroco di Gera Lario per 50 anni, indubbio personaggio, amato ma anche non sempre compreso dai suoi parrocchiani.

Per l’ultimo saluto al sacerdote, tuttavia, la parrocchiale di San Vincenzo non è riuscita a contenere tutti i presenti, molti provenienti anche da fuori. La lettera ricordo dalla dirigente scolastica Irma Baruffaldi è iniziata tracciando le tappe principali del lungo ministero sacerdotale, dal 1956 al 2006, di don Bianchi in paese.

Ampio servizio su la Provincia in edicola domani martedì 3 febbrario

© RIPRODUZIONE RISERVATA