Valassina, paura per il lago di Crezzo

Valassina, paura per il lago di Crezzo

Il livello del bacino continua a crescere e rischia di tracimare inondando Onno, primo paese a valle

Continua l’ondata di maltempo su tutto il territorio che già la scorsa settimana aveva inflitto un duro colpo alla Valassina. Una su tutte: la chiusura temporanea della strada di collegamento tra Asso e Lasnigo, all’altezza della frazione Maglio, per la rottura di un tubo della fognatura e per cui attualmente sono in corso i lavori di ripristino.

Anche nella giornata di ieri l’incessante pioggia ha creato preoccupazione e, seppur i disagi alle abitazioni siano decisamente limitati, c’è un sorvegliato speciale: il laghetto della Conca Crezzo. Lo specchio d’acqua infatti rischia di tracimare se l’acqua non dovesse cessare. ad avere disagi, qualora il laghetto esondasse, sarebbero alcune abitazioni di Onno, che già in passato hanno dovuto fare i conti con l’acqua lacustre in esubero da Lasnigo.

«Non ci sono stati fortunatamente danni per il momento - commenta il sindaco di Lasnigo, Angelo Goglio - Questa mattina è stato fatto un sopralluogo e non nascondo che l’unica nostra preoccupazione è il livello del laghetto di Crezzo, che rischia di tracimare verso Onno. Noi stiamo tenendo monitorata la situazione ora con ora, nella speranza che il maltempo cessi per evitare altro danni».

Leggi il servizio completo su La Provincia in edicola oggi

© RIPRODUZIONE RISERVATA