Sisme torna a casa  Investimenti e 25 assunzioni
L’ingresso dello stabilimento Sisme di Olgiate Comasco

Sisme torna a casa

Investimenti e 25 assunzioni

La svoltaTre milioni per lo stabilimento di Olgiate

Rientra una linea delocalizzata in Slovenia 5 anni fa

Ingresso di nuovi operai, saranno ridotti gli impiegati

L’azienda metalmeccanica Sisme torna a investire sullo stabilimento di Olgiate. Saranno attivate due nuove linee e sarà riportata in Italia una linea che era stata delocalizzata in Slovacchia nel 2012.

Nell’arco di due anni sono previste assunzioni per un totale di venticinque operai, per contro sarà ridotto il settore impiegatizio di altrettante unità entro fine anno.
Dopo una pesante ristrutturazione nel 2014 (223 esuberi), Sisme torna a investire su Olgiate per un importo di tre milioni di euro, destinato alla realizzazione di due nuove linee. Altri 4 milioni d’investimenti in Cina, più un milione per migliorie nei tre stabilimenti del gruppo. Segnale di rinnovata fiducia delle banche, a fronte di conti tornati in ordine grazie anche ai tagli di personale degli ultimi anni.

I servizi su La Provincia di venerdì 13 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA