Venerdì 22 ottobre 2010

Cristina del Basso:
"Giuliano? Andrà lontano"

COMO - Il comasco e la varesina nella casa del Grande Fratello? «Hanno entrambi la possibilità di andare lontano, anche se il reality è un terno al lotto». Parola di Cristina Del Basso, che poco più di un anno e mezzo fa si trovava al loro posto ed era diventata grande protagonista. Lunedì scorso, l'ex “gieffina” di Parè, nativa di Varese, era davanti al piccolo schermo e, al momento dell'ingresso dei concorrenti, non ha potuto non provare un pizzico di nostalgia. «È un po' come vedere un ex fidanzato insieme ad un'altra: sarò sempre legata al Grande Fratello».
Cristina, il gigolò comasco ha fatto subito notizia e ha suscitato perplessità per il suo aspetto fisico…
È naturale: se fosse stato attraente non avrebbe dato adito a discussioni. Al contrario, ha fatto parlare di sé perché è l'opposto rispetto a quello che si pensa dovrebbe essere un gigolò. Ad ogni modo, non giudico la sua professione e dico che può arrivare lontano nel programma se avrà carattere, personalità e simpatia. La pura curiosità per il personaggio, infatti, dopo qualche settimana scompare.
E Margherita? Che impressione le ha fatto la speaker varesina?
Sembra energica, allegra e vivace, caratteristiche che apprezzo e che sono molto importanti nella casa. Anche se è ancora presto per fare pronostici: il reality, infatti, è un terno al lotto e, ad esempio, la stessa vivacità di un concorrente, pur essendo positiva, potrebbe creare delle situazioni e delle variabili difficili da prevedere.
L'altra sera, quando ha visto entrare Giuliano e Margherita, non ha provato un po' di nostalgia?
Sì, perché anch'io ho varcato la porta rossa ed è stata un'esperienza che porterò sempre nel cuore. Se sono quello che sono adesso, lo devo al Grande Fratello. Per questo, per me è stato un po' come vedere un mio ex fidanzato con un'altra. Anche se ormai il reality fa parte del passato e ho altri obiettivi, un pizzico di malinconia l'altra sera mi è venuta…
Secondo lei, il «Grande Fratello» avrà successo anche quest'anno?
Sì. A mio avviso, la produzione ha scelto un cast davvero variegato, caratterizzato da personaggi e storie “forti”. Credo che i concorrenti di quest'anno abbiano le carte in regola per conquistare il pubblico.
Marco Castelli

c.colmegna

© riproduzione riservata

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare