Basket, revocati a Siena  due scudetti e tre coppe
Manu Markoishvili durante Bennet Cantù Mps Siena, finale di coppa italia 2012 a Torino (Foto by Merio Dino)

Basket, revocati a Siena

due scudetti e tre coppe

La Coppa Italia 2012 era stata vinta in finale contro Cantù

Radiazione per Ferdinando Minucci mentre Siena perde due scudetti, due Coppe Italia e una Supercoppa. Questa la decisione del tribunale federale della Fip.

Il Tribunale Federale era chiamato a pronunciarsi sul fallimento societario dell’allora Montepaschi Siena e sui suoi dirigenti, Ferdinando Minucci, Paola Serpi, Cesare Lazzeroni, Luca Anselmi e Jacopo Menghetti, oggetto anche di un’inchiesta giudiziaria che vedeva i vertici della società accusati di diversi reati fra cui ricettazione, frode fiscale e associazione a delinquere. Per Minucci, Finetti e Serpi è scattata la radiazione, inibizione di tre anni per Lazzeroni e Anselmi e di 9 mesi per Menghetti. Per quanto riguarda la società, che è stata poi costretta a ripartire dalla B, disposta la revoca degli scudetti relativi alle stagioni sportive 2011-2012 e 2012-2013; delle Coppe Italia 2012 (vinta in finale contro la Bennet Cantù) e 2013 e della Supercoppa 2013. Le motivazioni saranno depositate entro 10 giorni.

Gli scudetti e le coppe revocate non verranno comunque riassegnati.

Viene così cancellata un’era d’oro per il basket senese, con la Montepaschi che fra il 2007 e il 2014 portò a casa 7 scudetti, 5 Coppe italia e 6 Supercoppe italiane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA