Centomiglia, cin cin  E oggi l’endurance
La presentazione della 68a edizione della Centomiglia del Lario (Foto by foto carlo pozzoni)

Centomiglia, cin cin

E oggi l’endurance

Si rinnova l’evento dello Yacht Club Mila. Il presidente Ge: «Spettacolo godibile da ogni punto della passeggiata sul lungolago».

Tradizione e attualità si fonderanno in un unico appuntamento di motonautica che sbarcherà - è il caso di dirlo - oggi e domani sul primo bacino del lago.

L’evento è organizzato dallo Yacht Club Mila-Cvc: si disputano a Como le prove del Campionato Mondiale Endurance Gruppo B e la terza tappa del Campionato Italiano Endurance per le classi Sport e Boat Production e del Trofeo Suzuki Fim Pro, abbinate alla classicissima Centomiglia del Lario, la più antica gara di motonautica in Italia, giunta alla 68a edizione.

«È una gara che guarda anche alla modernità - ha sottolineato il presidente Giancarlo Ge - e le prove di Endurance e GT15 saranno uno spettacolo altrettanto emozionante, godibile da ogni punto della passeggiata sul lungolago».

Attesissimo il ritorno del pluricampione della Centomiglia, Serafino Barlesi, e della coppia Enrico Marani-Rosario Longo, tesserati Yacht Club, per una due giorni che vivrà i suoi momenti clou in occasione delle gare: oggi alle 12 gara 1 di Coppa del Mondo Endurance, alle 16 gara 2, domenica la Centomiglia (gara 3) alle 14.30, oltre alle gare dei giovani GT15, in entrambi i giorni di gara.

Due i percorsi: Coppa del Mondo e Centomiglia a circuito lungo, con partenza da Como, virata a Torno e a Villa d’Este, più contenuto quello la GT15, sul primo bacino.

Una trentina le imbarcazioni, in arrivo da mezza Europa, paddok allestito in viale Puecher, strada che resterà comunque aperta alla circolazione sul lato parcheggi sinistro. Interdetta la navigazione nelle ore di prove e gare, ci sarà un bus-navetta da Moltrasio a Como per garantire i collegamenti con la città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA