Como Nuoto, quanto affetto Erano in seicento alla festa
Un momento della presentazione della Como Nuoto (Foto by Butti)

Como Nuoto, quanto affetto
Erano in seicento alla festa

Al Birrificio la presentazione delle tre sezioni della società: nuoto, pallanuoto e sincronizzato

La presentazione dell’anno sportivo 2017-2018 della Como Nuoto si è svolta ieri con pieno successo. Il Birrificio di Como ha ospitato prima la manifestazione e poi l’aperi-cena che ha concluso l’intenso pomeriggio, fatto di momenti toccanti, interventi brevi delle autorità, largo spazio al fulcro della società: gli atleti.

Mattatore della parte introduttiva della giornata è stato il presidente della Como Nuoto, Mario Bulgheroni, che ha ringraziato Katia Arrighi, delegata provinciale del Coni, Danilo Vucenovic, presidente del Comitato Regionale, il neo-assessore allo sport, Marco Galli, e Giovanni Orsenigo, presidente dell’Acsm.

Qualche cenno sulla storia del sodalizio ha introdotto la premiazione più sentita, quella dedicata ai personaggi che hanno fatto crescere la Como Nuoto nei decenni. Dopo il premio alla signora Concetta, 98 anni, “socia prendisole” dalla grandissima costanza e presente quotidianamente sul pontone, si è passati a Mario Bianchi, figura mitica e conosciuta anche dalle più giovani generazioni.

Alla signora Paola Romanò, all’ex presidente Franco Malinverno ed agli assenti Ezio Cerea, Antonio Camponovo e Cristian Beretta, una targa ed un applauso da parte delle oltre 600 persone presenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA