Coppa Caduti Puginatesi Successi extraprovinciali
Prima della partenza la targa del 60° e l’intitolazione di una via a Tino Larghi (Foto by Iannice)

Coppa Caduti Puginatesi
Successi extraprovinciali

Tra gli Esordienti si impongono Oioli e Belletta. Campioni provinciali comaschi Ceci e Di Paolantonio

L’edizione numero 60 della Coppa Caduti Puginatesi non ha tradito le attese. Ben 135 gli Esordienti in gara, con l’assegnazione delle due maglie di Campione provinciale (1° e 2° anno) e medie gara da oltre 34 all’ora a dare l’idea della competizione vista sulle strade attorno a Bregnano.

A primeggiare, tra i più grandi, è stato Manuel Oioli, che nella volata finale – dopo una gara praticamente sempre in gruppo, eccezion fatta per il penultimo passaggio sul traguardo di Puginate – ha avuto la meglio sul lecchese Matteo Botta (Costamasnaga) e su Nicola Rossi (Pontenure).

Il primo dei comaschi a giungere sotto lo striscione è stato Alessandro Ceci (Figinese), seguito da Filippo Vismara (Alzatese) e da un altro Costamasnaga, Lorenzo Borella, giunto nono.

Tra i primo anno, bottino pieno per Busto Garolfo, che ha messo due portacolori ai primi due posti della classifica finale. Nel dettaglio, si tratta di Dario Igor Belletta e di Federico Lazzarin. Campione lariano si è laureato Gabriel Di Paolantonio, arrivato quarto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA