Coppa Disciplina all’Esperia È la squadra dei richiedenti asilo
L’Esperia Lomazzo

Coppa Disciplina all’Esperia
È la squadra dei richiedenti asilo

Trionfo nel Csi per la società di Lomazzo, autentico esempio di fair play

L’Asd Esperia Lomazzo ha vinto la Coppa Disciplina dell’Open a 11 della serie B di calcio del Csi di Como.

Il team di richiedenti asilo e ospiti del Progetto Eracle della Cooperativa Sociale Il Biancospino si è distinto per il Fair Play sul campo da gioco e per lo spiccato senso sportivo e di squadra: «Integrazione e rispetto sono stati i punti cardine sui quali abbiamo puntato –commenta Luca Madonia, dirigente della comunità Eracle. I ragazzi hanno smesso i panni dei richiedenti asilo e si sono riappropriati delle loro identità di giovani. Le partite e gli allenamenti sono stati momenti di gioco e confronto costruttivo».

L’Esperia è quindi una squadra multiculturale e si è fatta baluardo d’integrazione: «Con questa Coppa decostruiamo un preconcetto ossia quello dei ragazzi migranti che fanno fatica ad integrarsi -spiega la dott.ssa Maria Grazia Foriglio, direttrice del centro di accoglienza di Lomazzo-. L’integrazione è avvenuta su due livelli: internamente al team, composto da persone di nazionalità, lingue e culture differenti, ed esternamente nei confronti delle squadre avversarie e dei loro tifosi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA