Cordate per il Como  È tempo di esami  Tu chi vorresti?    Vota il sondaggio

Cordate per il Como

È tempo di esami

Tu chi vorresti?

Vota il sondaggio

Una lunga lista di documenti richiesti, tra cui una fidejussione di 50.000 euro e un metodo di valutazione che si basa su coefficienti e punteggi

Una lunga lista di documenti richiesti, tra cui una fidejussione di 50.000 euro e un metodo di valutazione che si basa su coefficienti e punteggi, secondo un sistema usato nella Pubblica amministrazione. Gli otto candidati all’acquisizione del Como hanno ricevuto ieri una lettera in cui vengono elencati tutti i requisiti richiesti per poter essere presi in considerazione nella scelta finale. Una serie di richieste che non contribuiscono ad accorciare i tempi, visto che il termine per la presentazione di questa documentazione è fissato per giovedì prossimo, 20 luglio, alle 12.30. Ci vorrà quindi il tempo per esaminare il tutto, presumibilmente per il giorno dopo, venerdì 21, sarà annunciato il candidato. Ancora una settimana, che purtroppo non fa certamente il bene del Como. Sono richieste inoltre le indicazioni con relativa documentazione di disponibilità degli impianti di allenamento che si intendono utilizzare, l’organigramma della società, con l’indicazione per ciascuno della situazione personale a livello penale e a livello di giustizia sportiva. Non potrà quindi partecipare chi ha ottenuto condanne per illecito sportivo, per violazioni particolari, come la revoca dell’affiliazione. Tutto questo, oltre a un accurato business plan, va consegnato entro giovedì. Molto chiaro anche il fatto che chi non sarà scelto non potrà intentare alcuna azione legale, pena la perdita della garanzia di 50.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA