Da Porlezza al Brescia, per esordire in B   Cattaneo: «Lo sognavo da tanto tempo»
Luca Cattaneo (28 anni), qui con la maglia del Bassano in una sfida contro il Como

Da Porlezza al Brescia, per esordire in B

Cattaneo: «Lo sognavo da tanto tempo»

A 28 anni il grande salto, dopo tante stagioni in serie D e in Lega Pro. Luca ha iniziato la carriera nel Como allenato da Borgonovo.

A ventotto anni è arrivato il grande momento per Luca Cattaneo, centrocampista del Brescia. Dopo tanti anni di serie D e Lega Pro, sabato il calciatore di Porlezza ha esordito sabato scorso in serie B nella sfida più importante, contro la capolista Perugia: 2-1 il risultato, grazie alle reti di Caracciolo e Bisoli, per Luca poco più di venti minuti in campo, entrato al 23’ della ripresa al posto di Cancellotti.

Un esordio emozionante, atteso da tempo. Perché di Cattaneo, in Lega Pro, si parla da alcuni anni. Luca ha cominciato la carriera nel Como, allenato da Stefano Borgonovo, dopo il fallimento ha girato in Eccellenza e serie D, poi Pavia in C2, Savona in D per quattro anni e mezzo. Poi, la definitiva esplosione in Lega Pro: si è messo in luce prima nel Bassano, finalista contro il Como dei playoff che regalarono la B agli azzurri nel 2015, poi nel Pordenone. Ancora una B sfumata ai playoff per due anni consecutivi, ma la conferma tra gli addetti ai lavori che il ragazzo era pronto per il salto. Lo chiamano “Veleno”, anche se è un ragazzo d’oro. Ma quei dribbling ubriacanti e quella velocità che lo rendono un giocatore ficcante e pericoloso, spesso hanno infastidito gli avversari. Quindi, “veleno”.

«Per me è stato un pomeriggio perfetto – ha detto dopo la partita vinta contro gli umbri -, proprio come lo sognavo. Bello per me e per la squadra. Quando mister Boscaglia mi ha chiamato, mentre mi riscaldavo, quasi non ci credevo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA