Doppio, Mondiale cardiopalma   Mondelli e Rambaldi di bronzo
Filippo Mondelli è il primo da destra sull’armo azzurro

Doppio, Mondiale cardiopalma

Mondelli e Rambaldi di bronzo

Canottaggio - Partenza perfetta all’ultima giornata di gara in Florida. Poi si infila la Polonia, mentre il primo posto è della Nuova Zelanda

Filippo Mondelli medaglia di bronzo in doppio assoluto nell’ultima giornata dei Mondiali di canottaggio a Sarasota in Florida. Ma chi ha seguito la diretta streaming della gara, come nella sede della Canottieri Moltrasio dove Mondelli è cresciuto e ne porta i colori, ha visto salire la tensione alle stelle, quando il doppio azzurro era in testa fino a cento metri dal traguardo. 2000 metri di adrenalina pura, con “Pippo” Mondelli e “Rambo” Rambaldi pronti a giocarsi l’ingresso nella storia del remo nazionale.

Al passaggio dell’ultima frazione l’Italia è addirittura prima davanti alla Nuova Zelanda e alla Polonia. Il finale è incandescente con gli ultimi trecento metri con gli azzurri che osano ancora ma non riescono a contenere l’aggressiva Polonia che dal terzo posto ricupera sulla Nuova Zelanda e in volata supera l’Italia portandosi a vincere l’oro seguita dalla Nuova Zelanda che di poco nega l’argento all’Italia autrice di uno splendido bronzo. «

Non c’è motivo di rammaricarsi per l’oro o dell’argento mancato – ne è convinto Alessandro Donegana, presidente della Canottieri Moltrasio – ma sono contentissimo di questo bronzo, che è una grande vittoria di due ragazzi di solo 23 anni, che hanno potuto provare questa barca solo per otto mesi, sfidando avversari molto maggiori di loro . Hanno compiuto un’impresa straordinaria e, ciò che più importa, non potranno che crescere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA