Fino, Rutigliano come Handanovic  Tre calci di rigore consecutivi parati
Stefano Rutigliano (Fino)

Fino, Rutigliano come Handanovic

Tre calci di rigore consecutivi parati

Oggi sul giornale altre interviste sui protagonisti del calcio dilettanti

Stefano Rutigliano come Samir Handanovic, il portiere dell’Inter tra i migliori para rigori della serie A. Il paragone è naturalmente forzato, ma Rutigliano portiere del Fino Mornasco (Terza) nelle ultime tre gare di campionato è stato protagonista di una piccola impresa. Tre rigori consecutivi parati contro tre squadre diverse: Inverigo, Porlezzese e Albavilla.

Una bella soddisfazione per il numero uno del Fino Mornasco, giocatore esperto (classe 1984), diventato portiere quasi per caso: «É solo da qualche anno che gioco in porta – racconta Rutigliano – e inoltre soltanto da un paio di stagioni a undici, prima facevo il difensore in una squadra Csi a 7».

La prima esperienza da portiere in Figc è nella stagione 2015/16 con la Gerenzanese, con solo sette presenze ma anche due rigori parati su tre subiti. Poi lo scorso anno il passaggio all’Andratese, titolare con 22 presenze e altri due rigori parati (sempre su tre subiti).

Infine il Fino Mornasco e un inizio di campionato da protagonista, tante parate importanti e tre rigori neutralizzati su cinque fischiati contro. «Non ho nessun segreto – continua con sincerità Rutigliano – mi affido all’istinto, scelgo un angolo e mi tuffo. Guardo spesso in tv come si comportano i portieri. Sono juventino e il mio preferito è Buffon, che forse non sarà un para rigori, ma per me è un vero esempio sia come uomo che come calciatore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA