Gentile, tre giornate  Cau out per una scarpa
gol folgore drovetti partita folgore caratese -como 1907 (Foto by Fabrizio Cusa)

Gentile, tre giornate

Cau out per una scarpa

Certo Cau rischia di superare tutti i record, detenuti dalla coppia di tecnici, Corda e Scanu

Tre giornate di squalifica per Federico Gentile. L’espulsione del centrocampista del Como alla fine del primo tempo della partita con la Caronnese costa carissima.

Il giocatore è stato punito pesantemente per aver «a gioco fermo, in reazione a un fallo subìto, colpito alla schiena con violenza un giocatore avversario riverso a terra», così si legge nel provvedimento del giudice sportivo. Il colpo con il piede effettivamente c’è stato, le immagini lo hanno mostrato molto chiaramente. Quello che forse si poteva contestare era la volontarietà del gesto, visto che lo stesso Gentile stava comunque perdendo l’equilibrio in seguito al fallo, e di fatto il gioco ancora non era fermo, come invece si legge nel comunicato. Anche per questo motivo il Como ha annunciato che farà ricorso.

Squalificato, ed è già la terza volta dall’inizio della stagione, anche Roberto Cau. Al secondo di Andreucci una giornata di stop, curiosa la motivazione, «per avere, in segno di dissenso verso l’operato del direttore di gara, a gioco fermo, calciato una scopa sul terreno di gioco». C’è da sorridere, anche perché l’arbitro ha scritto male: è una scopa e non una scarpa. Certo Cau rischia di superare tutti i record, detenuti dalla coppia di tecnici, Corda e Scanu, che stavano in panchina quando lui dieci anni fa era capitano del Como...

© RIPRODUZIONE RISERVATA