Giovane e orgogliosa Ecco la Pool Libertas
Un momento della presentazione nella sede della Cassa Rurale

Giovane e orgogliosa
Ecco la Pool Libertas

Presentata ufficialmente la squadra. Il presidente Molteni: «Cerchiamo il main sponsor».

Trentacinque anni di vita per la Libertas Cantù, società di punta del volley provinciale, 35 anni di presidenza di Ambrogio Molteni. Ma niente celebrazioni: domenica inizia il campionato di A2, ospite al Parini sarà Gioia del Colle alle 18, l’obiettivo dichiarato è la salvezza. Molteni è stato il mattatore della presentazione mattutina della “sua” Pool Libertas nella sede dello storico sponsor Cassa Rurale.

Perché Cantù sarà sicuramente città di basket, ma c’è una società di volley che cerca di inserirsi nei cuori dei tifosi guardando al futuro. Ecco il Molteni-pensiero: «Il budget è di gran lunga inferiore a quello di chi punta alla promozione. Cifre? Se a Siena spendono un milione di euro, noi copriamo una stagione con un terzo-un quarto di quella cifra».

Capitolo Parini: «A maggio chiuderà per ristrutturazione. Il Palasampietro per la A2 sarebbe perfetto, ma c’è da discutere con il Comune di Como. Alternative? Alzate Brianza. E, anche quest’anno, cerchiamo un main sponsor per un accordo pluriennale».

Anche l’assessore al Patrimonio del Comune, Natalia Cattini, ha sottolineato l’importanza della pallavolo a Cantù: «Mi auguro che non nasca un nuovo problema-palazzetto… ma non mi sembra questo il caso».

Il servizio completo sulla Provincia di giovedì 21 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA