Gioventù comasca in luce a Cassina Rizzardi
Comaschi abili sul green

Gioventù comasca
in luce a Cassina Rizzardi

Cinque finali (su sei) con il sigillo lariano nella giornata conclusiva del circuito giovanile lombardo.

Al Golf Club Monticello si è incorniciato il quasi en-plein dei giocatori comaschi (ben 5 le finali vinte sulle 6 complessive in tabellone) nella giornata conclusiva del circuito giovanile lombardo che da questa 15a edizione è intitolato a ricordo di Teodoro Soldati.

Sul percorso di Cassina Rizzardi hanno gareggiato i 44 ammessi dopo le 22 prove di qualifica stagionale. Tutti i quattro circoli lariani in lizza hanno avuto modo di esultare. Per il club di casa che ha organizzato l’evento persino una festa in famiglia con il successo nella fascia Under 14 dei gemelli Sari, nati a Roma nel 2003, da un biennio tesserati a Monticello. Maria Vittoria e Giancarlo hanno vinto, dopo quarti e semifinali, i match-play decisivi.

Da segnalare altre due affermazioni fra i maschi: quelle del 12enne Lorenzo Casartelli, di Tremezzo, tesserato a Carimate e fra gli U.16 di Riccardo Pasquotti, 15 anni, (La Pinetina) che ha superato di misura il milanese Stefano Gola.

In quest’ultima categoria trionfo di Alice Gatti (Villa d’Este). La giocatrice di Tavernerio (classe 2001), studentessa allo Scientifico di Barzanò, ha chiuso alla grande il 2017 con altri risultati importanti: titolo lombardo medal a Lainate, 2° posto al tricolore match-play a Torino e bronzo al torneo English Open U.16.

© RIPRODUZIONE RISERVATA