Il Giro della Provincia  s’arrampica sul Ghisallo
Andrea Piccolo, leader pressoché inattaccabile del Giro della Provincia

Il Giro della Provincia

s’arrampica sul Ghisallo

Domani alle 9.30 il via da Figino Serenza dell’ultima tappa con Piccolo indiscusso leader.

Avrebbe dovuto essere una vera festa. L’ultima tappa di un Giro Ciclistico della Provincia di Como fin qui davvero spettacolare, con la partenza da Figino Serenza e il classico arrivo al Ghisallo a fare l’ultima, vera, selezione tra i partecipanti.

Invece, la corsa organizzata domattina dalla Marianese si trasformerà gioco-forza in un omaggio al suo storico presidente Giampiero Mauri, del quale proprio ieri a Mariano Comense si sono tenuti i funerali.

L’ultimo atto del giro, del resto, l’aveva voluto proprio lui. A gennaio, quando Costamasnaga ha comunicato la decisione di non organizzare la quinta frazione (la quarta in linea, dopo il cronoprologo iniziale di Appiano Gentile), la competizione a tappe avrebbe potuto subire il taglio dell’ultima tappa.

Mauri, invece, ha detto no, impegnandosi in prima persona per garantire alla tradizionale gara Allievi una degna chiusura a Magreglio, a due passi dal Santuario della Madonna protettrice dei corridori. Così è stato, tant’è che domani, alle 9.30, proprio dalla Giardina Group di via Vico Necchi scatterà il via della quinta tappa.

Una gara importante, con un circuito iniziale piuttosto ondulato di 11 chilometri da percorrersi quattro volte, prima dell’ascesa a Magreglio. Una lunga salita che metterà a dura prova i ragazzi in gara. L’arrivo, dopo 79 chilometri, è previsto alle 11.30.

Dopo tre vittorie e un secondo posto, Andrea Piccolo del Pedale Senaghese è il leader indiscusso della classifica generale con 70 punti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA