Il grattacielo come amico Trionfo di Ruga a Canton
Il trionfo di Fabio Ruga

Il grattacielo come amico
Trionfo di Ruga a Canton

In Cina una miniera d’oro per l’esperto corridore di San Siro

La Cina è vicina per Fabio Ruga. Ed è una miniera d’oro per il trentacinquenne di San Siro che è andato a vincere la prima edizione del Ghuangzhou series. Dopo la fatica nella montagna “tradizionale” di settimana scorsa, Ruga ha deciso di affrontare la tappa cinese, a Canton, della Towerruning world association, la Coppa del mondo delle corse all’interno dei grattacieli più alti e importanti.

In Cina il camoscio comasco è arrivato a fari spenti, come outsider, in una gara che vedeva gli atleti di casa e gli altri asiatici con i favori del pronostico.

Il portacolori de La Recastello però ha attinto a tutta la sua esperienza nella specialità sempre più emergente, per mettere in fila tutti i 1.000 concorrenti che si sono presentati alla pit line dell’ International Vertical Marathon 2016 Window of Canton building.

Grazie a questo successo Ruga scala diverse posizioni nella classifica generale della competizione che prevede anche una graduatoria per nazioni, con l’Italia, che grazie anche ai risultati ottenuti dal cremiese Manzi, è entrata nella top ten. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA