La vendetta di Brescia s’abbatte su Cantù
Il brasiliano Ricardo: Pool Libertas Cantù sconfitta in casa da Brescia (Foto by foto cusa)

La vendetta di Brescia
s’abbatte su Cantù

Volley A2 - Libertas ko in casa. Per la Centrale del Latte è la rivincita dei playout

Pool Libertas Cantù 1
Centrale Latte Brescia 3

Pool Libertas Cantù: Piazza 2, Caio 14, Ricardo 12, Cominetti 8, Monguzzi 11, Robbiati 10, Butti (L1), Baratti, Olivati, Suraci, Danielli, Groppi. NE. Frattini, Boffi (L2). All. Cominetti, Ass. Redaelli.

Centrale del latte MCdonald’s Brescia: Tiberti 2, Bellei 23, Margutti 10, Cisolla 21, Codarin 13, Esposito 7, Fusco (L1), Sorlini, Mazzon. N.E. Riccardi, Cruz, Tasholli, Statuto, Sommavilla (L2). All. Zambonardi, Ass. Rotari.

Arbitri: Giovanni Giorgianni (Messina) e Massimiliano Giardini (Verona).

Note - Parziali set 25-23, 22-25, 16-25, 13-25; Addetto al videocheck. Riccardo Canali.

Cantù - Niente da fare per la Pool Libertas che, nella quarta giornata del girone Blu di serie A2, subisce l’ennesima battuta d’arresto, la terza nelle prime quattro gare. A sorridere la Centrale del Latte McDonald’s che, dopo una partenza stentata, vince per 1-3, vendicandosi della sconfitta al termine dei playout dello scorso anno subita proprio al cospetto di Cantù.

Il commento del coach Cominetti: «Partire bene e poi, pian piano, perderci in un bicchiere d’acqua. Sembra una cosa che sappiamo fare bene. Abbiamo perso il secondo set pur essendo avanti. Loro hanno fatto un break e noi abbiamo pensato che ormai era finita. Questo è purtroppo il dramma che ci sta affliggendo oggi, nonostante siamo stati in partita e abbiamo avuto la possibilità di andare anche sul 24-23. Da lì ci siamo sciolti e questo è il problema che dobbiamo assolutamente risolvere. In queste situazioni non riusciamo a giocare. Dobbiamo aiutarci. Sembra, invece, che questo aiuto fra di noi non venga. Sarà una cosa da curare pian piano e sarà ancora più difficile delle cose tecniche».

© RIPRODUZIONE RISERVATA