Libertas Cantù   Occhio alla classifica
La Libertas reduce da due sconfitte di fila (Foto Cusa)

Libertas Cantù

Occhio alla classifica

Le ultime due sconfitte qualche preoccupazione nella squadra. Butti: «Abbiamo raccolto meno di quanto prodotto»

«Dopo due sconfitte di fila, l’umore non può essere che basso». Luca Butti non gira troppo attorno alle cose. Il successo contro Il Club Italia è stato di fatto vanificato, almeno in termini di morale, dai due successivi passi falsi, con l’ultimo ko, quello subito contro Brescia, ad aver rappresentato più di un problema d’approccio alla gara per i ragazzi di coach Luciano Cominetti.

In A2, però, c’è poco da scherzare. Perdere punti importanti adesso, infatti, per la Pool Libertas potrebbe significare posizioni di classifica scomode. . «Dobbiamo guardare avanti. Domenica – dice Butti - abbiamo Bolzano in casa, una partita fondamentale che non possiamo lasciarci sfuggire. In questo momento dobbiamo cercare di mettere dietro di noi qualche squadra». L’occasione, questa volta, è ghiotta. Bolzano infatti staziona in ultima posizione con un solo punto all’attivo. Vincere significherebbe prendere una boccata d’ossigeno. Perdere, di contro, sprofondare all’inferno. «Non voglio che si pensi che siamo finiti sotto un treno. Nelle prime gare abbiamo affrontato ottime squadre. A tratti abbiamo giocato alla pari, o forse anche meglio. Il rammarico è tutto qui: non aver capitalizzato quanto di buono fatto vedere in campo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA