Oggi Sassari ci dirà   come sta questa Cantù
Il centro della Pallacanestro Cantù Andrea Crosariol (Foto by foto butti)

Oggi Sassari ci dirà

come sta questa Cantù

Esordio stagionale in campionato nella trasferta sarda per una squadra alla ricerca di se stessa. La Dinamo ha due americani in forse ma il banco di prova resta comunque altissimo.

Lo scoglio si presenta inaccessibile. Inutile girarci attorno. Per questa Pallacanestro Cantù allo stato caratterizzata al proprio interno da un nervosismo e da una negatività ormai ai livelli di guardia, qualunque ostacolo al momento parrebbe insuperabile.

Figurarsi poi se da valicare c’è la Dinamo nella trasferta sassarese al PalaSerradimigni (palla a due alle 18.15, diretta sulla nuova piattaforma Eurosport Player, dirigono Sardella, Bettini e Belfiore)...

Vero che il Banco di Sardegna sembra non aver ancora sciolto le riserve riguardo l’utilizzo del play e della guardia titolari (alludiamo, rispettivamente, agli infortunati Hatcher e Bamfoth, tuttora in forse), ma la squadra di casa si lascia comunque preferire.

Cantù si presenterà in 11 (Qualls non è ancora tesserato), con i 4 americani al debutto in Italia, con Burns alla prima partita in maglia biancoblù, con Raucci e Tassone per la prima volta a referto in serie A e con Cournooh al rientro dopo una preseason trascorsa più in borghese che sul campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA