Orientamento in città  tra marciapiedi e muretti
Non solo boschi e prati per l’Orientamento (Foto by Edoardo Ceriani)

Orientamento in città

tra marciapiedi e muretti

Con cartina in mano e lanterne da punzonare ha suscitato anche molta curiosità fra la gente assiepata sulle strade tra via Prudenziana e via Perti

Uno sciame (oltre un centinaio) di orientisti ha animato la prima prova del Lombardia Sprint Tour. Con cartina in mano e lanterne da punzonare ha suscitato anche molta curiosità fra la gente assiepata sulle strade della zona est della città con punto focale la via Prudenziana. Una manifestazione ben riuscita (direttore di gara Giuseppe Ceresa e tracciatore Luigi Penati) organizzata dall’Orienteering Como. A conquistare il maggior numero di vittorie (otto) è stata la Polisportiva Besanese, una delle società di punta nell’arengo nazionale, che con i comaschi Angelo Bozzola e Carlo Nessi si è imposta fra gli M45 (6500 metri, 41’52”) e M65 (4200, 29’02”). Nel pomeriggio è stato interessato il centro storico (partenza e arrivo in via Perti) con il Bee Green Fot-O: una manifestazione innovativa di caccia fotografica d’orientamento in bicicletta che ha visto una cinquantina di partecipanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare