PalaDesio, contro Trento   riapre il secondo anello
Gli spalti desolatamente pressoché vuoti del PalaBancoDesio in occasione del debutto interno della Red October in campionato contro Cremona

PalaDesio, contro Trento

riapre il secondo anello

La decisione del club all’indomani del flop di spettatori al debutto: via libera già da domenica.

Riapre il secondo anello. Avverrà con un prezzo ribassato, a partire da domenica pomeriggio in occasione del match contro Trento, al solo scopo di riportare i tifosi sulle gradinate del PalaBancoDesio e, così facendo, mettere fine a quella protesta silenziosa che all’esordio contro Cremona ha reso quasi spettrale, e certamente inusuale, il clima all’interno del palazzetto della Red October.

All’indomani della sconfitta senza attenuanti contro Varese nel posticipo di lunedì, la Pallacanestro Cantù ha deciso di modificare quelli che erano gli intendimenti fin qui pubblicizzati, riaprendo - seppur soltanto dietro l’acquisto del canonico biglietto singolo, senza abbonamento - l’anello più popolare della struttura di Desio e, così facendo, agevolando il rientro del lungo e difficile braccio di ferro da tempo in corso con la parte più organizzata del tifo biancoblu, gli Eagles.

L l’intero secondo anello sarà messo in vendita per ogni singola gara casalinga al prezzo di 18 euro (ridotto a 15 euro), lo stesso praticato per la cosiddetta Curva Eagles.

La seconda novità riguarda gli studenti delle scuole primarie di Cantù: ognuno dei 1.800 iscritti avrà la possibilità di entrare gratuitamente al palazzetto, a patto che sia accompagnato da almeno un adulto (a prezzo pieno).

Terzo cambio di marcia: i ragazzi del Progetto Giovani Cantù e della Basketball School della Pallacanestro Cantù avranno la possibilità di acquistare un abbonamento a prezzo ridotto, valido per l’intera stagione 2017-2018.

Il costo stagionale a loro applicato sarà di 140 euro (secondo anello), con sottoscrizione entro il 31 ottobre. Le nuove promozioni saranno operative già a partire dal prossimo incontro casalingo, quello contro Trento (inizio alle 18.15).

© RIPRODUZIONE RISERVATA