Stand by Guazzo, Como su Petrilli Hanno un contratto in quattordici
Non conosce soste la preparazione del Como (Foto by foto cusa)

Stand by Guazzo, Como su Petrilli
Hanno un contratto in quattordici

Con l’attaccante, un ex, ci si vede in settimana, con l’ex Padova si è alla definizione.

Di strada da fare ce n’è ancora parecchia, ma una prima bozza c’è. C’è la possibilità di cominciare a dare vita e volti al 4-2-3-1 con cui Antonio Andreucci vuole schierare in campo il suo Como.

Le mancanze sono ancora evidenti, e ce n’è di importanti, soprattutto in attacco dove sono almeno due i nomi esperti che ancora vanno inseriti nella rosa. Rimandato ai primi giorni della settimana prossima l’incontro con Guazzo, che resta uno dei papabili, in queste ore qualcosa potrebbe sbloccarsi per Nicola Petrilli, trentenne attaccante del Padova, lo scorso anno alla Maceratese. È un obiettivo su cui si sta lavorando da giorni. E non sarà l’unico arrivo in attacco.

Manca ancora almeno un altro uomo di esperienza anche per il centrocampo, e ci sono diverse valutazioni da fare su alcuni giovani che in questi giorni stanno lavorando in ritiro, uno di questi è Bonaiti del settore giovanile del Como, che potrebbe essere un jolly utile sia davanti alla difesa che in posizione più avanzata. Deve ancora firmare anche Olivieri, uno dei tre giocatori trentenni arrivato l’altro ieri ad Arona, impiegabile nella linea dei tre alle spalle della punta sia come esterno che centralmente, anche su di lui però si stanno facendo ancora delle valutazioni.

E poi ci sono da coprire ancora dei ruoli esterni, anche per avere più alternative. Ruoli che verranno riservati soprattutto ai più giovani, in particolare per quanto riguarda la difesa.

Una prima struttura di squadra, comunque, c’è. Sono quattordici i giocatori che hanno firmato sinora il contratto con il Como.

L’articolo con l’analisi completa sulla Provincia di sabato 19 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA