Tecnoteam, ecco Coulibaly  «Non solo per la salvezza»
Salimatu Coulibaly, nuova banda della Tecnoteam Albesevolley (Foto by Alberto Gaffuri)

Tecnoteam, ecco Coulibaly

«Non solo per la salvezza»

«La sensazione che mi ha dato questa società è stata subito positiva. Ho avuto anche proposte da categorie superiori, ma ho scelto qui»

Passare da una vera e propria città, Bergamo, a una piccola realtà come Albese con Cassano non è affatto semplice. Questo, specie se si hanno 21 anni e la prospettiva di una carriera sportiva da affiancare, ovviamente, al necessario percorso universitario in prospettiva post volley. Salì Coulibaly, però, questa scelta l’ha fatta. «La sensazione che mi ha dato questa società è stata subito positiva. Ho avuto anche proposte da categorie superiori, però ho scelto la Tecnoteam. Mi ha convinto», spiega la neo-giocatrice arrivata in estate alla corte del patron Graziano Crimella. Nonostante l’età tutto sommato giovane, Coulibaly ha già una discreta esperienza alle spalle. «Questo è il mio quarto anno in B1. Prima ancora, ha giocato due stagioni in B2. Ho fin qui sempre giocato nella stessa squadra, con la stessa allenatrice e vicino a casa. Ho deciso che volevo cambiare. Per farlo, la proposta di Albese mi è parsa la migliore», continua. Dopo le prime tre settimane di preparazione, l’umore della truppa è alto. Non ci sono particolari obiettivi da raggiungere, se non la salvezza. Il tutto, possibilmente divertendosi, come ha chiesto alle sue ragazze il presidente Crimella. Inutile dire, però, che nello sport l’appetito vien mangiando».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare