Tricolori assoluti di artistica   In gara Fasana e Meneghini
Elisa Meneghini

Tricolori assoluti di artistica

In gara Fasana e Meneghini

Due sole comasche alla rassegna in programma a Perugia

C’era una volta l’ItalComo. Ai campionati italiani assoluti di artistica maschile e femminile, che si disputano sabato e domenica a Perugia, andranno in pedana solo Elisa Meneghini ed Erika Fasana. Con la prima che farà il concorso generale e la seconda le parallele.

Recupero

E proprio Fasana è l’emblema dell’ItalComo acciaccata e sfortunata. La tavernolese (21 anni e due Olimpiadi) non si è del tutto ripresa dal problema alla tibia, operata, al pari del gomito, dopo Rio 2016. E così farà le parallele (dove proverà ad entrare nella finale ad otto), quasi per “onor di firma”.

E’ la schiena il punto debole di Martina Rizzelli, che invece resterà a casa, proprio per guarire. Non ancora pronta per il rientro, la terza stella della Polisportiva Fino Mornasco, Sofia Busato, super sfortunata per il doppio infortunio pre-olimpico e durante la fase di riscaldamento negli ultimi europei.

Elisa Meneghini (Casnate, 20 anni) vuole migliorare il terzo posto nell’all around del 2016 e tornare sul gradino più alto del podio dopo tre anni (Ancona 2014). Per raggiungere l’obiettivo dovrà lottare con Lara Mori e contro il terribile terzetto delle 2003 con Elisa Iorio, Asia e Alice D’Amato. A Perugia non saranno in palio solo i titoli italiani, ma anche le maglie per il prossimo campionato del mondo. Qui il compito è più semplice per Meneghini che agli iridati dovrebbe andarci con la fascia da capitano. Per l’esperienza e i risultati ottenuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA