Trofeo Renzo e Lucia   Domaso vince in casa
Grande lotta tra Domaso e Bellagio

Trofeo Renzo e Lucia

Domaso vince in casa

Ma anche Bellagio esulta: ipoteca la vittoria finale

La gara perfetta. A Domaso tutti i tasselli hanno trovato il posto giusto. I padroni di casa Omar Poncia e Lino De Lorenzi, si sono aggiudicati la regata, tra il tripudio del pubblico; i bellagini Gianni e Domenico Gelpi, grazie al secondo posto, hanno messo una pesante ipoteca sulla conquista dell’edizione numero dieci del Trofeo Renzo e Lucia, secondo Gran Premio Banca di Credito cooperativo di Lezzeno.

E non è finita, perché Lezzeno (con Stefano Molinari e Manuel Cappi) terzo e Argegno (con Roberto Leoni e Sandro Piffaretti) quarto hanno concluso molto vicini ai primi due della classe, lasciando intravedere un finale di stagione (ultima tappa domenica prossima a Gravedona e Palio il 10 settembre ad Argegno) “movimentato”.

Ciliegina sulla torta -ma non ultima per importanza - il ritorno allo sport, mettendo da parte le polemiche, i veleni, i ricorsi, le minacce di “sciopero” delle regate, che hanno “avvelenato” le ultime due settimane, dopo la squalifica di Domaso in quel di Lezzeno e l’annullamento per i venti (non di guerra, ma atmosferici) di Lenno. La distensione tra gli eterni rivali di Domaso e Bellagio, ha funzionato e ha lasciato il posto alla fatica della gara, salvando, nello stesso tempo, il futuro delle Lucie.

. «La gara è stata molto dura, fisicamente e moralmente - spiega Poncia -. Non siamo riusciti a dare il massimo. Però abbiamo vinto e meritiamo la locandina:non è bello averla solo quando ci squalificano». Soddisfatti anche i bellagini, ai quali nell’ultima tappa, domenica prossima a Gravedona, basterà non incorrere in una squalifica, per vincere il trofeo. «Abbiamo recuperato qualcosa nel finale ed è positivo», il commento di Gianni Gelpi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA