Baby vandali a Mariano  Al cimitero di Perticato
Le scritte fatte con le bombolette spray all’interno del cimitero

Baby vandali a Mariano

Al cimitero di Perticato

Ancora scritte: è il secondo caso il un mese Più volte si sono radunati lì studenti sui 14 anni di età

Vernice bianca e rossa sul tetto che domina l’entrata del cimitero di Perticato. Un gruppo di ragazzini, nelle scorse notti, si è divertito a scarabocchiare la parete appena sopra i colombari del campo santo della frazione di Mariano.

Un faccina sorridente color carminio è così apparsa appena sopra il cancello che apre sulle sepolture. Non è l’unico lascito dei vandali, a farle compagnia ci sono infatti diversi “candidi” disegni spruzzati con la bomboletta spray.

Facile è capire come la banda sia riuscita a raggiungere il tettuccio esterno della struttura. La porta d’ingresso del cimitero, infatti, è circondata da una serie di fioriere fatte a gradoni che permettono di salire agilmente fin sotto la copertura.

I dettagli su La Provincia in edicola giovedì 19 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA