Bianca, cagnolina salvata a Mariano  Ora aiuta i ragazzi in sedia a rotelle
Bianca (che in realtà ha il pelo scuro, a sinistra) con Renato Fumagalli e la sua “maestra” Janet

Bianca, cagnolina salvata a Mariano

Ora aiuta i ragazzi in sedia a rotelle

Era stata abbandonata nella brughiera e recuperata dagli Amici del Randagio. Renato Fumagalli l’ha poi adottata dal canile e, insieme al cane Janet, ha voluto addestrarla

All’età di due mesi l’avevano abbandonata nei boschi della brughiera perché poco gestibile tra le mura di una casa.

C’è chi, però, a quel meticcio simil border collie ha donato una seconda possibilità, recuperata dai volontari de Gli Amici del Randagio, e poi addestrata dall’educatore cinofilo, Renato Fumagalli, fino a diventare un cane da pet therapy. A dispetto di chi l’aveva mal considerata, Bianca, oggi, colora le giornate dei ragazzi in carrozzina.

Un compito davvero speciale che sta imparando grazie all’aiuto di un’insolita maestra, Janet. Una simil labrador di otto anni che l’ha “scelta” quando a giugno dello scorso anno è arrivata nel canile di Mariano.

Dopo tre giorni passati in canile Bianca è tornata a casa con Janet sull’auto del loro educatore. «Non ho avuto cuore di lasciarla qui - ricorda Fumagalli - Prima, però, mi sono confrontato con mia moglie. Qualche mese prima, infatti, avevamo subito un lutto perdendo il nostro Noel».

«Il suo carattere, però, non mi faceva pensare a un impiego nella pet therapy - aggiunge -. Fino a quando un ragazzo paraplegico, non vedente, mi ha chiesto di conoscerla». A sorpresa Bianca non ha avuto difficoltà ad accettare la sedia a rotelle. E da allora ha iniziato ad aiutare i ragazzi in sedia a rotelle.

La storia completa sul quotidiano La Provincia in edicola venerdì 20 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA