Cantù, cacciati i ladri acrobati  La vicina li scopre e lancia l’allarme
Il tratto di via Sempione dove è stata avvistata la coppia di ladri

Cantù, cacciati i ladri acrobati

La vicina li scopre e lancia l’allarme

Una donna venerdì sera ha visto due persone arrampicarsi su una casa in via Sempione: «Ho urlato e sono accorsi subito altri residenti: erano due ragazzi con la felpa e il cappellino»

«I ladri, ci sono i ladri!». Così ha urlato una residente che in via Sempione si è vista due tizi in arrampicata verso il balcone, di sera, di un appartamento . Le urla hanno richiamato diversi cittadini, tra le 19 famiglie che abitano nel condominio dietro il supermercato U2. I due, fuggiti, se la sono svignata con un terzo, in auto.

Altri ladri sono stati visti in pieno giorno in via Milano. Uno impegnato a far da palo, l’altro pronto a fuggire al suono di un antifurto. Per ora, i cittadini vincono i rispettivi round. Ma la partita è lunga: la sensazione è che il consueto assedio autunnale dei topi di appartamento, con le giornate accorciate dal cambio dell’ora, sia iniziato.

L’episodio di venerdì sera in via Sempione, strada retrostante a via Fossano, verso Vighizzolo di Cantù, è avvenuto verso le 21.50. L’indomani, a raccontarlo, la donna che ha lanciato l’allarme. Racconta quanto accaduto, circondata da altri vicini. I due, con indosso cappellino e felpa, sono stati incrociati una ventina di minuti dopo da altri cittadini in via Vitruvio, a non molta distanza dal parcheggio di una banca. Qui si sono incontrati con una terza persona, prima di sgommare a bordo di una station wagon grigia.

Altri dettagli sul giornale in edicola domenica 5 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA