Cantù incontra subito i paesi vicini  «Priorità alle vie di collegamento»

Cantù incontra subito i paesi vicini

«Priorità alle vie di collegamento»

Viabilità sovracomunale Fissato per il 12 un vertice con Figino Serenza, Capiago e Cucciago

Per la passata amministrazione il nodo centrale, viabilisticamente parlando, pareva essere la creazione – o meno – della zona a traffico limitato in centro, mentre per quanto riguarda le opere più periferiche i rapporti con le amministrazioni vicine non sono stati ottimali. Oggi la questione pare ribaltata: se pedonalizzare o meno il centro non è in cima all’agenda della maggioranza per ora, che invece incontrerà le amministrazioni vicine per confrontarsi su questioni viabilistiche comuni. «Piccole cose, ma fatte insieme, questo è il mio metodo – conferma il sindaco Edgardo Arosio - Mi sto mettendo a disposizione dei miei colleghi, poi quello che succederà si vedrà. E’ un modo per confrontarsi, una questione di rispetto nei confronti degli altri, perché la cosa più antipatica è veder dichiarare che si intende realizzare progetti che hanno ripercussioni su altri Comuni senza dialogare prima».

I dettagli su La Provincia in edicola venerdì 6 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA