Capiago, ladri acrobati   a dieci metri d’altezza
I ladri si sono arrampicati al terzo piano del civico 4 di via Monviso

Capiago, ladri acrobati

a dieci metri d’altezza

In fuga con due orologi. Il colpo messo a segno alle sette di sera

Su per il tubo della grondaia, fino a otto metri di altezza. E poi, un passaggio di una quarantina di centimetri nel vuoto, per poter raggiungere il balcone al terzo piano - c’è infatti anche un piano in parte seminterrato di cui tenere conto - dove compiere un furto.

Ladri acrobati e spericolati, quelli entrati in azione nel tardo pomeriggio, in questi giorni, in via Monviso, a Capiago: per prendersi due orologi d’oro hanno probabilmente rischiato la vita.

Il furto è avvenuto verso le 19, in una palazzina abitata da sei famiglie, dove nessuno si è accorto di nulla.

Era presente persino la derubata, una signora anziana, a parlare sul pianerottolo di casa con la figlia. Eppure, i ladri non sono stati né sentiti né visti.

I dettagli su La Provincia in edicola martedì 17 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA