«Chi corre troppo va fermato»  Mariano, tre autovelox in arrivo
Uno dei box per l’autovelox collocati nella vicina Cantù

«Chi corre troppo va fermato»

Mariano, tre autovelox in arrivo

Il nuovo comandante della polizia locale: «Una scelta che condivido». Le ipotesi: via San Carlo, via per Cabiate e via Sant’Agostino. Ma prima si faranno i test

A distanza di un mese dal suo arrivo, Matteo Caimi, il nuovo comandante della polizia locale, si apre al confronto su alcuni temi caldi di Mariano. Primo fra tutti spicca il discorso dell’alta velocità sulle strade locali, un problema che l’amministrazione ha deciso di affrontare con l’installazione di tre colonnine autovelox: la prima in via Per Cabiate, la seconda in via Sant’Agostino e, infine, l’ultima in via San Carlo.

Una soluzione sposata dallo stesso comandante che sottolinea, però, l’importanza di effettuare dei puntuali rilievi sulle strade. In città si opta per gli “speed check”. «Sono le classiche colonnine che si vedono a lato delle vie - spiega - . Dentro si possono posizionare o l’autovelox o il telelaser».

La giunta ha ipotizzato di installare tre box per un solo apparecchio che a turno verrà posizionato lungo le principali artiere della città. Nota d’obbligo: gli speed check funzionano solo in presenza della pattuglia della polizia a meno che la Prefettura, per alcuni tratti di strada, non stabilisca espressamente il contrario.

Tutti i dettagli sul giornale in edicola mercoledì 20 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA