Chiude la società di calcio  Grandate, sport più povero
Una foto di gruppo dell’Ac Grandatese

Chiude la società di calcio

Grandate, sport più povero

Dopo 23 anni l’Ac Grandatese ha deciso di interrompere l’attività

L’amarezza del presidente: «Pochi atleti e manca il ricambio generazionale»

Dopo 23 anni di calci al pallone l’A.c. Grandatese chiude battenti.

Il paese, dopo il recentissimo addio delle ginnaste della Polisportiva, si scopre sportivamente più povero.

La società calcistica grandatese ha ufficializzato durante l’assemblea dei soci lo scioglimento della squadra, sono già stati nominati i liquidatori, da settembre niente più partite e niente più allenamenti.

Una delle motivazioni principali è che manca un ricambio generazionale, nuove energie da spendere tra gli spogliatoi e il campo, certo sulla vicenda ha anche pesato il recente trasferimento a Cucciago.

I dettagli su La Provincia in edicola martedì 18 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA