Furti, è il quarto di fila in via Saffi   Ancora ladri acrobati a Cantù
La palazzina presa di mira per l’ennesima volta (Foto by Christian Galimberti)

Furti, è il quarto di fila in via Saffi

Ancora ladri acrobati a Cantù

Ennesimo colpo al residence “Il Pioppeto” l’altra sera verso le 21.30. L’esasperazione tra i residenti ormai è alta: «Da quest’estate non ci lasciano più in pace»

A volte ritornano. Anzi: spesso. Troppo spesso. E così, ecco un’altra visita dei ladri. Quello registrato in queste sere in via Saffi, nell’ormai solito complesso condominiale al civico 25, è infatti il quarto furto da luglio ad oggi. «Chiudetevi dentro, ci sono i ladri», il messaggio girato nella scala B di porta in porta, poco dopo l’effrazione.

Stavolta, i soliti scalatori, arrivati al primo piano in arrampicata, dopo un possibile passaggio sugli stretti tubi del gas, sono riusciti a fuggire con uno smartphone. In compenso, sono stati ritrovati due tablet, rubati nel condominio bersagliato, nel giardino di una vicina, nella palazzina a fianco del residence. Dove soltanto a metà novembre un ladro in fuga, in discesa dalla grondaia, aveva estratto un oggetto dalla giacca, per indirizzarlo ai vicini di altri derubati. Proprio come si punta una pistola.

Altri dettagli sul giornale in edicola martedì 10 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA